Spermentazione Art4ROM in Ungheria, Italia, Slovacchia

Italia (Mus-E Napoli)

​​

In questo progetto l’azione di comprensione, conoscenza ed integrazione delle culture Rom e non Rom, verrà veicolata principalmente attraverso la Musica. 

La musica diventa infatti narrazione, segno grafico, disegno, manufatto, video, utile a scoprire la storia e la vita Rom, ed a interpretare la loro conoscenza della musica e della loro stessa cultura.

Mus-E Napoli individuerà uno o più gruppi eterogenei di bambini rom e non rom, che saranno divisi  a seconda della loro propensione, e dopo un test orientativo/ attitudinale preliminare, e li guiderà nello studio dello strumento di loro preferenza. 

 





Slovacchia (ETP Slovacchia)

 

ETP Slovensko coinvolgerà nelle attività del progetto Art4ROM, bambini Rom e non-Rom, utilizzando,  per promuovere la cultura rom tra i bambini in età scolare e i giovani, la musica ed il teatro. 

Gli operatori culturali utilizzeranno, durante le attività extrascolastiche e che si svolgono regolarmente nei centri ricreativi, metodi didattici innovativi. 

L'uso di questi strumenti educativi informali porterà alla felice realizzazione degli obiettivi del progetto.

Ungheria (Mus-E Hungary)

​​

Un'esperienza ventennale in ambito educativo,  e pilastri come la fiducia in se stessi, l'accettazione e la pratica delle arti in ambito scolastico dà a MUS-E Ungheria, un'ottima opportunità per estendere la propria metodologia alla cultura Rom. 

Attraverso le principali discipline artistiche, quali musica, danza, le arti visive ed il teatro, MUS-E Ungheria creerà un "laboratorio" per lo sviluppo di nuove metodologie rivolte ai bambini Rom che frequentano le scuole primarie della rete ungherese di MUS-E.

Oltre a coinvolgere artisti di diverse discipline, il progetto sarà attuato in varie città ungheresi, come Budapest, Győr e Tatabánya nel quartiere chiamato "Mandingo".

 
 

L’attività sperimentale di Art4ROM intende stimolare la crescita personale e lo sviluppo, favorire l'integrazione, combattere l'assenteismo scolastico e promuovere la cultura Rom tra i bambini in età scolare.  

La sperimentazione sarà attuata in diversi contesti: nella scuola primaria,  negli insediamenti Rom e nei luoghi ricreativi frequentati da bambini Rom e non Rom.

 

I bambini saranno raggiunti durante l'orario scolastico oppure durante la loro partecipazione alle attività organizzate dalle associazioni.

L’approccio educativo si avvarrà di una comunicazione attraente che darà ampio spazio a forme di espressione quali la narrazione, la costruzione delle marionette, il teatro, i giochi di gruppo, la pittura -del viso o degli abiti, il disegno, il canto, eccetera. 

 

Durante tale fase saranno realizzate le seguenti attività:

 

- Sperimentazione della metodologia in diversi paesi - Ungheria, Italia, Slovacchia:                    

Durante questa fase i bambini, sia Rom che non, provenienti o meno dagli insediamenti, saranno riuniti nelle scuole o presso I centri culturali e lavoreranno insieme realizzando, di fatto, l’integrazione culturale.

- Individuazione e selezione delle scuole

- Individuazione e selezione dei Centri culturali/ricreativi

 









 

Questo progetto è stato realizzato con il sostegno della Commissione Europea. 

 

Questo sito riflette il punto di vista dell’autore.

 

La Commissione Europea non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi uso possa essere fatto delle informazioni in esso contenute